INFORMAZIONI CANTIERE

COMMITTENTE: PRIVATO, ANNI 2008 – 2010 DIRETTORE TECNICO ARCH. BRUNO CHIARINI

TIPO DI INTERVENTI

Restauro conservativo dei prospetti e delle coperture dell’immobile condominiale di Piazza Mincio, 2 – Roma, sottoposto a tutela ai sensi del D.L. 42/04 con Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del 02/11/1984.

“Il Palazzo oggetto di restauro conservativo è parte del Quartiere che sarà più tardi denominato come “Quartiere Coppedè” dal nome del famoso Architetto Gino Coppedè che lo ideò e progettò. Le costruzioni furono realizzate dalla Società Edilizia Moderna negli anni 20 del 1900 parte a palazzi e parte a villini. Il Palazzo in questione è prospiciente la fontana che fu progettata per abbellire la piazza che fu in seguito denominata Piazza Mincio”.

Lavori di:

-idrolavaggio a pressione di tutte le facciate

superfici;

-pulitura chimica meccanica di tutte le superfici;

-intervento biocida in tutte le fasi di lavorazione;

-stuccatura e micro stuccatura delle lesioni presenti;

-consolidamento delle superfici intonacate e degli elementi modanati con resine acriliche;

-consolidamento delle superfici intonacate e degli elementi modanati con silicato di etile;

-consolidamento di profondità;

-consolidamento con inserimento di perni;

-esecuzione di calchi per la riproduzione di parti mancanti;

-reintegrazione pittorica, tinteggiatura a doppia velatura e patinatura delle superfici;

-pulitura del bugnato in travertino con sistema a bassa pressione non corrosiva  in assenza di polvere;

-velatura e patinatura del bugnato in travertino;

-trattamento antipluvio del bugnato in travertino con ANTIPLUVIOL S MAPEI;

-trattamento antigraffiti del bugnato in travertino;

-documentazione grafica e fotografica prima, durante e dopo le fasi d’intervento con riproduzione grafica.